I QUADRANTI DEL CASHFLOW PDF

Il quadrante D: i lavoratori dipendenti I dipendenti vogliono avere un guadagno sicuro, e per averlo vendono il proprio tempo per denaro. Sono ancorati a vecchi ideali e sperano di fare lo stesso lavoro per tutta la vita. Il quadrante A: i lavoratori autonomi Gli A, i lavoratori autonomi non voglio dipendere da nessuno, sono quelli che lavorano sodo e si aspettano una ricompensa adeguata. I lavoratori autonomi per eccellenza sono i piccoli artigiani: idraulici, imbianchini, piastrellisti e simili.

Author:Samukree Monos
Country:Armenia
Language:English (Spanish)
Genre:Personal Growth
Published (Last):2 April 2012
Pages:347
PDF File Size:10.65 Mb
ePub File Size:9.90 Mb
ISBN:126-2-40404-318-7
Downloads:74339
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Yoktilar



Il quadrante D: i lavoratori dipendenti I dipendenti vogliono avere un guadagno sicuro, e per averlo vendono il proprio tempo per denaro. Sono ancorati a vecchi ideali e sperano di fare lo stesso lavoro per tutta la vita.

Il quadrante A: i lavoratori autonomi Gli A, i lavoratori autonomi non voglio dipendere da nessuno, sono quelli che lavorano sodo e si aspettano una ricompensa adeguata. I lavoratori autonomi per eccellenza sono i piccoli artigiani: idraulici, imbianchini, piastrellisti e simili. Fanno tutto da soli, al massimo con un paio di collaboratori, sono sempre di corsa e sommersi dal lavoro. Se per si ammalano non si portano a casa lo stipendio, ma non hanno padroni.

Il quadrante I: gli investitori Gli Investitori solo coloro che fanno soldi con i soldi. Come le persone del quadrante T, i Titolari, hanno i propri redditi slegati dal tempo. I primi vendono il loro tempo in cambio di denaro, i secondi hanno un reddito slegato dal proprio tempo.

Piccola nota: i redditi da investimenti oltre ad essere slegati dal tempo sono tassati in maniera inferiore rispetto a quelli da lavoro. Per questo motivo bisogna conoscere le regole del gioco, bisogna imparare a assumersi dei rischi, i giusti rischi. Per diventare investitori innanzitutto si deve diventare dei T, titolari, di successo, i dipendenti e i lavoratori autonomi devono prima di tutto cambiare quadrante.

Vorrebbero comprare al ribasso e vendere al rialzo ma invece si ritrovano a fare il contrario. Perdono soldi e provano a convincere tutti che gli investimenti siano tutti una truffa. I cinici e i giocatori di azzardo sono soprannominati "maiali".

I vari cambiamenti riguardano: Da paura del rischio a gestione del rischio Da giocare sul sicuro a giocare in modo intelligente Da non posso permettermelo a come posso permettermelo? Da diversificare a focalizzare Va effettuato un processo graduale, ci vuole tempo per modificare i processi mentale e per apprendere le competenze necessarie.

Vanno fissati degli obiettivi a lungo termine e agire passo passo per raggiungerli. Sostanzialmente vanno cambiate le proprie regole. Cercare dei mentori che hanno avuto successo e imparare da loro, cercare dei modelli inversi e imparare dai loro errori e scegliere le persone con chi passare il tempo loro sono il nostro futuro.

Adesso potrei ritenerlo inutile e ovvio Per questo ti consiglio davvero di leggerlo e che ti aiuti a cambiare come ha fatto con me, augurandoti che abbia lo stesso effetto!

AL KITAAB FII TA ALLUM AL ARABIYYA 3RD EDITION PDF

I quadranti del cashflow – recensione libro

Capitolo 4: I 3 tipi di sistemi Per produrre reddito nel quadrante degli imprenditori T devi creare un sistema. Capitolo 5: I sette livelli degli investitori Credo sia stato, per me, il capitolo meno interessante. Si parla dei diversi tipi di investitori. Se vuoi ottenere risultati in questo settore devi essere pronto ad affrontare un processo di crescita. Su questo aspetto ruota la seconda parte del libro. La passione costruisce imperi.

ABSITE KILLER PLUS PDF

I Quadranti del Cashflow, una guida verso l’indipendenza

Molto importante per le aziende — ma anche per le tue finanze personali — il flusso di cassa esprime molto semplicemente la differenza tra tutte le entrate meno tutte le uscite in un determinato intervallo di tempo. Di solito le aziende lo calcolano trimestralmente, tu ed io possiamo farlo annualmente. Si recano sul posto di lavoro, eseguono le mansioni che gli sono state assegnate da tale ora a tale ora, e per questo vengono remunerate con uno stipendio. Nel quadrante D trovano spazio tutti coloro che sono cresciuti nel mito del posto fisso, di una tanto decantata ma sempre meno attuale sicurezza. Gli Autonomi Fra gli Autonomi devono essere annoverati tutti coloro che lavorano in proprio: dai commercianti, agli artigiani, ai liberi professionisti. Se prima lavoravano per qualcuno, adesso lavorano per se stessi, in sostanza sono diventati proprietari del proprio lavoro.

6ES7 400-1TA01-0AA0 PDF

I quadranti del cashflow

.

Related Articles